Letteratura

La madre: ossessione, incubo o amore?

“Il dibattito sulla “questione femminile” (e per questione femminile intendo quel territorio minato nel quale si affrontano argomenti come quello della scrittura femminile – esiste o no? –, del ruolo della donna – nella società e in famiglia, moglie e madre – e delle relazioni che intercorrono fra uomini e donne ma, ancora di più, tra madri e figli) è oggi più vivo che mai. Numerosi, tra scrittori e scrittrici, innestano nei loro romanzi ampie riflessioni sul concetto di maternità (penso, ad esempio, a libri perturbanti come “Matrigna” di Teresa Ciabatti), ma il tema in questione ebbe una notevole impennata già a partire dal secolo scorso, quando ci si interrogava non solo su cosa fosse quel “luogo materno” da cui tutti proveniamo, ma ci si chiedeva anche chi fosse, realmente, una madre”.

Per continuare a leggere clicca qui.

klimt maternità

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...