Letteratura

Di fiabe e d’angoscia

Avrei dovuto iniziare questo articolo con un classico “C’era una volta”, perché è di fiabe che parleremo, eppure l’attacco non sarebbe stato opportuno. Il “C’era una volta” può valere per le fiabe che vengono raccontate ai bambini, sicuramente quelle di Walt Disney iniziano tutte così (almeno quelle del principio), ma quando scopriamo che le fiabe considerate “classiche” in realtà non sono che una versione edulcorata di quelle originali, insomma, non sono che L’altra metà delle fiabe (ABEditore, a cura di Antonella Castello), per citare un libro in questione, allora forse cambiano le carte in tavola e il punto di vista, inevitabilmente, si modifica. Ma andiamo con ordine“.

Per continuare a leggere clicca qui.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...