#AmoreDiLetto, Fogliata, Letteratura, Senza categoria

Anna Banti: una scrittrice troppo in fretta dimenticata

““Non erano le lodi che desiderava, ma un modo di scomparire affondando nella fatica”, scrive Anna Banti (ossia Lucia Lopresti) in “Un grido lacerante”, il suo romanzo più intimo e fors’anche più sofferto, perché attinge ampiamente dalla vicenda biografica. Ma questo testo, scritto quattro anni prima di morire e che si pone a chiusura della sua carriera letteraria, pare oggi introvabile. O meglio, resistono le vecchie edizioni (Rizzoli 1981) ma il grande mercato sembrerebbe aver accantonato perfino il ricordo di questa scrittrice e saggista attenta alla condizione femminile e alla tematica psicologica. Un piccolo universo clandestino e per questo in parte sommerso, che riaffiora perlopiù quando si parla di Artemisia e di Lorenzo Lotto, dunque quando si parla di arte giacché gran parte del suo interesse culturale s’intrecciò col mondo artistico e pittorico”.

Per continuare a leggere clicca qui.

IMG-20200609-WA0063
Caricatura di Anna Banti ad opera di Renzo Sciutto.

Caricatura di Anna Banti ad opera di Renzo Sciutto: caricaturista, illustratore e sceneggiatore, Sciutto ha scritto soggetti e sceneggiature per “Topolino”, “Almanacco Topolino”, “Paperino mese”; ha collaborato come disegnatore con “Sorrisi e canzoni tv”, pagine di cultura ed economia del “Corriere della Sera”, “Uomo Vogue” e “La settimana enigmistica”.

Potete seguirlo su Instagram: @caricature_perteforyou

O contattarlo tramite mail: sciuttorenzo@tiscali.it

1 pensiero su “Anna Banti: una scrittrice troppo in fretta dimenticata”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...