Video recensioni: perché?

 

11001779_10206046601475127_9150444489417226932_n - Copia

Parlare di libri è bello, è appassionante, è persino coinvolgente, ma sicuramente non è cosa semplice. In un Paese come l’Italia in cui, secondo dati ISTAT, nel 2015 i lettori di libri sono il 42% della popolazione (nel 2014 la quota era scesa dal 43 al 41,4%), si fa fatica ad invogliare alla lettura, su questo non c’è – ahimé – alcun dubbio.

Ma chi ama davvero il libro in ogni sua sfaccettatura, inclusi odore e consistenza, chi si dichiara bibliofilo DOC, non può certo arrendersi di fronte a questi ostacoli.

Ecco che, quindi, il tanto demonizzato mondo del web potrebbe diventare un’arma a favore della promozione dei libri. Il mondo cambia continuamente, noi stessi siamo in perpetua evoluzione (oddio, non tutti purtroppo, ma vogliamo essere ottimisti) e anche un oggetto antico e affascinante come il libro deve necessariamente essere al passo coi tempi.

Ma come parlare di romanzi, letteratura e stile senza annoiare? I cosiddetti book blogger – come la sottoscritta – devono sfruttare l’immediatezza di Internet e dei social network (Twitter, Facebook e Instagram in primis) per sintonizzarsi con milioni di potenziali lettori e proporre i loro consigli di lettura.

Chiaro, il primo passo è quello di fotografare la copertina del libro che si sta leggendo. E qui, giù di Instagram e # dedicati (ed è subito #bookstagram). Secondo, informare i propri lettori e seguaci – nonché certi addetti ai lavori – che il romanzo che si sta leggendo è di buona qualità (o anche cattiva, come è solita fare la sottoscritta, sì, sempre lei). E allora vai con i 140 caratteri di Twitter – o con i post di Facebook.

Inevitabilmente si approda alla recensione. Bella, ricca, corposa, appassionata.

Sì, ma in quanti hanno voglia e tempo di leggere anche solo 20 righe di articolo? Io sono propria una di quelle che ha scelto – o almeno ci provo – la via della critica letteraria, quella che prevede un’analisi del testo e che non si ferma soltanto ad una semplice segnalazione della trama del libro.

IMG_20151025_101953

Eppure non basta. Bisogna osare, bisogna fare di più. In poche parole: bisogna metterci la faccia e garantire sulla qualità del prodotto che il lettore potrebbe potenzialmente acquistare.

Ecco perché ho aggiunto al mio lavoro l’opzione video recensioni, aprendo un canale YouTube.

giulia youutube

Il lettore, oltre a sentirsi più coinvolto e ad avere la sensazione di “sprecare” meno tempo, perché qualcuno gli sta raccontando un libro e può abbandonarsi alla voce dello youtuber, può anche divertirsi. Sì, perché qui, signori miei, più siete ironici e meglio è.

Basta musi lunghi da intellettualoni navigati, qui ci vogliono sprint, ironia e una buona dose di coraggio (quella vi servirà soprattutto quando deciderete di parlare male di un libro, come ho fatto io col Babbuino di Dalai – molto molto divertente. Per me, of course).

E dunque, tanto per darvi un’idea di ciò di cui stiamo parlando, vi rimando direttamente al mio canale YouTube.

Mi aiutate a migliorare? Vi va? Bene, allora nei commenti potete dirmi tutto quello che secondo voi andrebbe modificato, arricchito, tolto o comunque rivisto. Belli scatenati, eh.

Buona visione e, come sempre, buone letture e buon divertimento! 

 

Annunci

6 commenti Aggiungi il tuo

  1. giusymar ha detto:

    Grazie per le bellissime idee di lettura. Mi sono segnata tutti i titoli! Grazie davvero.

    1. Giulia Ciarapica ha detto:

      Sono felice che ti sia stata d’aiuto! 🙂 Ai prossimi consigli allora!

    1. Giulia Ciarapica ha detto:

      Grazie a voi lettori appassionati 🙂

  2. Claudia ha detto:

    Ciao 🙂
    Nell’articolo hai certamente centrato il punto: la rete può essere un buon trampolino di lancio per i libri e per parlare di libri incuriosendo i (potenziali) lettori.
    Io curo un blog e i vari canali social, ammiro molto chi ha il canale YT: è una bellissima idea, ma nel mio caso rischierei di impappinarmi troppo facendo scappare i lettori 🙂

    Claudia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...