Adagio minore

Non c’è, né ci sarà mai, possibilità di redenzione per coloro che ancora stanno facendo i conti col passato. I rimpianti, così come i rimorsi e, perché no? i ricordi, sono solo una grande, grandissima perdita di tempo: come la colla sulle dita fanno fatica a staccarsi, rimangono incollati tra le pieghe della pelle e anche quando credi di essertene sbarazzato per sempre, ecco che riemergono, riaffiorano, fili invisibili e trasparenti che tengono la mente e il cuore avvinghiati ad un vissuto lacerato, bucherellato da tanti piccoli acuminati e odiosi aghi di inquietudine. La vita è troppo corta e bella per sprecarla a chiedersi come riuscire a viverla senza soffrire. La paura è di chi, in fondo, non ha più niente da dire, di chi si ferma, seduto all’ombra dell’inettitudine, e trema.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...